IL NOTAIO. Dalla tua parte, sopra le parti

Da oggi i cittadini coinvolti in atti di compravendita immobiliare avranno un aiuto in più nella tutela dei propri interessi. E’ stato infatti firmato un protocollo d’intesa tra ANACI (Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari) e Consiglio Nazionale del Notariato che sancisce una fattiva collaborazione tra le parti per garantire certezza giuridica e trasparenza.

In particolare, gli associati ANACI si impegnano a fornire nel giro di una settimana la posizione circa i contributi condominiali versati e ancora da versare da parte del venditore, a fornire la documentazione sull’idoneità degli impianti e il rendimento energetico dell’edificio e a fornire tutte le informazioni sulle delibere condominiali, in particolare sugli obblighi relativi all’utilizzo di servizi e parti comuni.

Da parte loro, i Notai si impegnano a fornire informazioni su particolari clausole previste nel regolamento di condominio, a fornire copia del regolamento e a trasmettere all’amministratore del condominio i dati del nuovo acquirente e dell’immobile.

Ma la collaborazione tra i due enti non si ferma qui: il protocollo prevede infatti anche un impegno congiunto nell’organizzazione di attività scientifiche e culturali in materia condominiale, come corsi, seminari e conferenze.

 

15 ottobre 2018