IL NOTAIO. Dalla tua parte, sopra le parti

3 aprile 2020

L’Agenzia delle Entrate si è finalmente espressa sulla questione dei pagamenti connessi alla presentazione delle dichiarazioni di successione in scadenza nel periodo compreso tra l’8 marzo ed il 31 maggio 2020.

Il termine per la presentazione rimane in sospeso e la presentazione dovrà essere effettuata entro il 30 giugno 2020, come aveva stabilito il Decreto Cura Italia.

La circolare del 3 aprile ha espressamente aggiunto che, se il contribuente si avvale della sospensione, non è tenuto al versamento dell’imposta ipotecaria e catastale e degli altri tributi indiretti (pagherà quando la presenterà entro il 30 giugno 2020); se al contrario il contribuente, nonostante il beneficio della sospensione, intendesse presentare subito la dichiarazione di successione, sarà contestualmente tenuto al versamento delle imposte e dei tributi indiretti.

(Notaio Federica Giazzi)